LET’S CELEBRATE…


26 SETTEMBRE: GIORNATA EUROPEA DELLE LINGUE
 

Conoscere solo la propria madrelingua spesso ormai non basta più: lo studio di altre lingue è diventato fondamentale, perché permette di aprire sempre più i propri orizzonti. Anche nella nostra scuola studiamo diverse lingue straniere oltre all’inglese: il francese, lo spagnolo o il tedesco.

Proprio per promuovere la diversità linguistica in Europa si festeggia ogni anno la Giornata Europea delle Lingue (European Day of Languages). 

 


Questo evento è stata istituito nel 2001 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea; è una speciale ricorrenza che si festeggia il 26 settembre di ogni anno e che celebra la diversità linguistica presente nei diversi Stati d’Europa, incoraggiando il pluralismo linguistico ed il multiculturalismo e spingendo a valorizzare i patrimoni linguistici unici che i popoli europei posseggono.

La Giornata Europea delle Lingue non coinvolge solo i Paesi appartenenti all’Unione Europea,   ma si estende a tutti i 47 Stati facenti parte del Consiglio d’Europa.


In questa speciale giornata vengono programmati eventi ed iniziative che hanno l’obiettivo strategico di:

✔ promuovere, preservare e favorire la ricca diversità linguistica e culturale d’Europa; 

✔ sensibilizzare all’apprendimento delle lingue per incrementare il plurilinguismo e la comprensione tra culture;

✔ incoraggiare l’apprendimento delle lingue durante tutto l’arco della vita, dentro e fuori la scuola.

 

Lo sapevi che ...?

• al mondo esistono tra le 6000 e le 7000 lingue con circa 225 lingue autoctone in Europa;

• la maggior parte delle lingue del mondo viene parlata in Asia e Africa;

• almeno metà della popolazione mondiale è bilingue o multilingue, quindi parla o capisce due o più lingue;

• il bilinguismo favorisce l’apprendimento di altre lingue e l’attività cerebrale.

 


Nessun commento:

Posta un commento