UNA SETTIMANA DI EVENTI!

22/04 EARTH DAY (Green Generation): 50° anniversario

L’EARTH DAY (Giornata della Terra) si celebra il 22 aprile, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera ed è la più grande manifestazione ambientale del pianeta voluta dalle Nazioni Unite che celebra la Terra e ne promuove la salvaguardia. Storicamente l’evento è stato voluto dal presidente JF Kennedy e promosso poi dal senatore americano Gaylord Nelson che organizzò alcuni “teach-in” ambientali negli anni Sessanta coinvolgendo vari stati su questioni ambientali. In seguito al disastro ambientale causato dalla fuoriuscita del petrolio dal pozzo della Union Oil al largo delle coste di Santa Barbara (California) nel 1969, l’Earth Day prese definitivamente forma e il 22 aprile 1970 20 milioni di cittadini americani si mobilitarono per una manifestazione a difesa della Terra ispirati dal principio della conservazione delle risorse naturali della Terra e l’adozione di fonti energetiche e stili di vita green. Lo scorso anno ci sono state iniziative come i Fridays for Future di Greta Thunberg. Quest’anno la giornata che celebra il 50° anniversario verrà celebrata con una grande maratona a livello digitale come #OnePeopleOnePlanet.
Altri approfondimenti e link utili:
23/04 GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D’AUTORE
WORLD BOOK DAY: CELEBRATE THE RIGHT TO READ!

L’evento patrocinato dall’UNESCO è una festa dedicata ai libri ed agli amanti dei libri. E’ nato nel 1996 per promuovere la lettura, valorizzare e promuovere il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell’umanità e tutelare il copyright.
La data del 23 aprile ha un alto valore simbolico perché coincide con la data di morte  di tre autori importantissimi della letteratura mondiale, vale a dirsi il “Bardo” ingleseWilliam Shakespeare (1564-1616),
lo scrittore spagnolo del “Don Chisciotte” Miguel de Cervantes (1547-1616)

e Inca Garcilaso de la Vega (1539-1616),
padre della letteratura latinoamericana. 
Questa giornata speciale nasce da una tradizione catalana, dove lo scrittore ed editore valenciano Vincent Clavel Andrés sostenne dal 1923 una giornata all’anno dedicata al libro.
Una curiosità: la giornata si chiama anche Giornata del Libro & delle Rose. Nella stessa data ricorre in Spagna la festa di San Giorgio (San Jordi), patrono di Barcellona e della Catalogna.  Per la festa del patrono esiste l’antica usanza della Fira dels Enamorats che vuole che la ragazza regali un libro al proprio innamorato e riceva in cambio una rosa. Di qui anche i librai catalani si ispirarono a questa tradizione modificandola, regalando una rosa per ogni libro venduto il 23 aprile. 
.
Ogni anno in tutto il mondo viene scelta una capitale mondiale del libro (nel 2020 la capitale  è per un anno Kuala Lumpur, Malesia; l’Italia fu scelta unicamente nel 2006 con la città di Torino) e vengono organizzati vari eventi volti alla sensibilizzazione e promozione della lettura e la valorizzazione dell’immenso patrimonio letterario di ogni paese. Quest’anno in questa fase di lockdown a causa del Covid-19 verranno celebrate manifestazioni a livello virtuale come la 1^ maratona letteraria in streaming con la partecipazione di grandi autori ed attori: https://capolavoridellaletteratura.org/, ma la lettura per chi deve rimanere anche a casa è un antidoto alla noia e permette di viaggiare con la fantasia!

“Sapeva leggere. Fu la scoperta più importante di tutta la sua vita. Sapeva leggere. Possedeva l’antidoto contro il terribile veleno della vecchiaia” (Luis Sepùlveda)

“La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno”(Francis de Croisset)

“Un buon libro è un compagno che ci fa passare dei momenti felici”(Giacomo Leopardi)

“È un viaggio per viandanti pazienti, un libro.”(Alessandro Baricco)

Nessun commento:

Posta un commento