Una ex alunna premiata a Torino

Una scrittrice scledense si è fatta notare in un prestigioso evento letterario nazionale. Lunedì 13 maggio al Salone Internazionale del Libro di Torino è stata premiata Wafa El Antari, autrice di origine marocchina residente a Schio che ha conquistato il secondo premio al XIV concorso letterario nazionale “Lingua Madre”, dedicato alle donne straniere residenti in Italia con il racconto "Tra le mani di un nome". Il concorso è un progetto permanente della Regione Piemonte e del Salone Internazionale del Libro di Torino, in collaborazione con il “Centro per il Libro e la Lettura”. Il premio a Wafa El Antari è stato consegnato alla presenza delle autorità invitate, tra cui l'assessore alla cultura e vice sindaco Roberto Polga in rappresentanza della Città di Schio

Incontro con l'autrice

Venerdì 17 maggio 2019 alle ore 11.00 tutti gli alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di primo grado “P. Maraschin” incontreranno Elisabetta Gnone, giornalista e scrittrice italiana. 
Ha collaborato con il settimanale Topolino e a molti mensili come Bambi, Cip & Ciop, Minni & Co. e La sirenetta, lanciando nel 1997 il mensile Winnie the Pooh.
Lo stesso anno ha creato W.I.T.C.H., scrivendo le storie dei primi due numeri a fumetti: la serie è diventata un successo mondiale ed è stata pubblicata in oltre 120 paesi. Nel 2005 ha creato Fairy Oak, le vicende di un mondo fantastico e allo stesso tempo reale narrate dalla fata protagonista, Felì.
Formata inizialmente da tre libri, se ne sono aggiunti altri quattro, da considerare come una sorta di "spin-off". L'ultimo di questi quattro capitoli (Addio, Fairy Oak) le fa vincere la dodicesima edizione del premio letterario Terre del Magnifico, dove viene scelto da una giuria di ragazzi della fascia 9-11 anni dell'Istituto comprensivo di Cortemaggiore.
Nel 2011 viene pubblicato, sempre della serie Fairy Oak, un vero e proprio "libro dei segreti": Un anno al villaggio - Il diario di Vaniglia e Pervinca. Il 9 novembre 2015 ha pubblicato “Olga di carta Il viaggio straordinario”, una storia sull'importanza di raccontare le storie, che affronta i temi della fragilità, della vulnerabilità e dell'imperfezione che ci rendono umani. Nel 2017 e nel 2018 sono usciti “Olga di carta Jum fatto di buio. Le storie di Olga di carta” e “Misteriosa. Le storie di Olga di carta”.

Robotic Center Schio: una bella competizione


Il Contest di Robotica svolto al Lanificio Conte come conclusione del Forum dei Mestieri è stato una bella gara tra squadre dei tre Istituti di Schio.
Facciamo i complimenti a tutti i partecipanti e in particolare a "I soliti ignoti", team della seconda giallo che fino a metà della terza manche sembravano in testa e poi si sono visti rubare il podio dalle tre squadre di San Vito di Leguzzano.
Alla prossima!
Per vedere le foto accedete col vostro account di scuola

Bilancio del Forum

 
FORUM DEI MESTIERI 2019

L’iniziativa Forum dei Mestieri è un’opportunità per scoprire i lavori che sono intorno  a noi .
Nella serata inaugurale di Lunedì 6 maggio è stato presentato il Forum ai genitori e agli alunni delle classi seconde delle scuole partecipanti.
Durante la mattinata di venerdì 10 maggio le nostre classi seconde hanno visitato i laboratori presenti negli spazi del Lanificio Conte. E’ stata la terza edizione del Forum che nella nostra giornata ha avuto la presenza di ben 24 laboratori diversi. Ad ogni ragazzo|a  è stata data la possibilità di partecipare a 6 laboratori e tra questi c’erano anche dei  laboratori selezionati grazie all’utilizzo di Sorprendo, un software  che ha permesso agli alunni di capire, in base alle loro attitudini e ai loro interessi, quello che vorrebbero fare da grandi se non lo sanno ancora.
La giornata è stata molto interessante per tutti i ragazzi della scuola che sono stati presenti, quelli che invece sono stati assenti non hanno avuto questa opportunità, ma ci saranno altre occasioni.
Fabio P. 


TULLIA - CANTASTORIE DEL NUOVO MILLENNIO

Risultati immagini per tullia Mantella
Cantautrice delicata, con influssi musicali che spaziano dal cantautorato classico italiano all’inde folk americano contemporaneo, Tullia è nata a Schio nel 1996 ed é stata alunna della nostra scuola!
Profondamente legata alle sue radici e al suo territorio, si avvicina alla musica a circa 13 anni, frequentando l’Accademia Musicale della sua città – prima imparando a suonare la chitarra acustica e poi specializzandosi nel canto e nella musica di insieme.
Nel corso degli anni si esibisce a più riprese durante festival e manifestazioni locali. Nel 2016 è tra i finalisti, nella categoria cantautori, dell’ImakeMusic. Sempre nel 2016, si specializza frequentando un corso intensivo al C.E.T. di Mogol, che le permette di affinare la sua tecnica e crescere sia a livello personale che professionale, grazie alla guida di artisti e produttori come Giampaolo Rosselli, Valter Sacripanti e Marco Ciappelli. Costantemente impegnata nella formazione musicale e nella ricerca artistica, dedica il suo tempo libero allo studio e al miglioramento.
Raffinata, poetica e profonda, la musica di Tullia è una celebrazione della canzone d’autore, dello storytelling cantato e del racconto lieve – anche se a tratti drammatico – dei sentimenti che accomunano ciascuno di noi. Sabato in concerto al Discovery di Schio.

Inaugurato il Forum dei Mestieri 2019!


E' stato inaugurato il Forum dei mestieri, il 6 maggio 2019 a Schio: per la prima volta sono coinvolti anche gli alunni delle classi seconde della Scuola Media di Torrebelvicino e Valli del Pasubio. L'evento è un'occasione importante, data ai ragazzi, per aprire una finestra sulle possibilità offerte dal mondo del lavoro e per riflettere sulle proprie scelte future.